MSc in Marine Biology

General information

Laurea Magistrale Biologia Marina


La Laurea Magistrale in Biologia Marina ha lo scopo di formare biologi esperti nello studio delle caratteristiche dell'ambiente marino con particolare riferimento alla biodiversità, all'interazione tra organismi viventi ed ambiente, alla valutazione, gestione e all'incremento delle risorse biologiche, alle metodologie di valutazione d'impatto ambientale conseguente alle diverse attività antropiche ed ai sistemi di recupero degli ambienti marini degradati. Al fine del raggiungimento degli obiettivi formativi prevede:

  • Attività formative finalizzate all'approfondimento della formazione biologica di base e delle sue applicazioni, con particolare riguardo alle conoscenze applicative di tipo ecologico ed ambientale.
  • Attività finalizzate all'acquisizione di tecniche utili per la comprensione del funzionamento degli ecosistemi marini, alle tecniche di campionamento ed al conseguimento delle competenze specialistiche nel settore della biologia marina sia per quanto riguarda gli aspetti della ricerca, del controllo della salute e della qualità ambientale degli ecosistemi marini, sia per la conservazione e gestione delle risorse marine.
  • Attività formative, lezioni ed esercitazioni di laboratorio per non meno di 30 crediti complessivi, rivolte, in particolare, alla conoscenza delle metodologie biologiche ed ecologiche, di valutazione delle risorse marine, dell'impatto antropico sull'ambiente marino e all'elaborazione dei dati ecologici ed ambientali.
  • Attività esterne quali tirocini formativi presso strutture pubbliche o private, soggiorni di studio presso altre università italiane e straniere, anche nel quadro di accordi internazionali.
  • Una tesi sperimentale coerente al curriculum prescelto da svolgersi presso uno dei laboratori della Facoltà, altri laboratori dell'Università Politecnica della Marche o, previo accordo o apposita convenzione, presso altre Università italiane o straniere o presso strutture pubbliche o private.

Per gli iscritti alla Laurea Magistrale in Biologia Marina è prevista la frequenza gratuita di un corso sub di primo livello (opzionale a richiesta).

Corso per operatori subacquei in tecniche sub La professione di biologo marino offre un'ampia gamma di opportunità lavorative in ambito internazionale. Tra le competenze più importanti che un biologo marino può acquisire, c'è senz'altro l'operatività scientifica subacquea. Per gli iscritti alla Laurea Magistrale in Biologia Marina è prevista la frequenza gratuita di un corso sub di primo livello (opzionale a richiesta). In questo modo gli studenti in possesso di un brevetto subacqueo potranno sfruttare appieno le opportunità offerte dal nostro percorso formativo e frequentare corsi che prevedono di applicare sul campo, direttamente in immersione, alcune delle principali metodologie di campionamento subacqueo. Sarà infatti possibile condurre immersioni per acquisire competenze riguardo varie tecniche, come rilievi dei profili morfologici del fondale, campionamenti fotografici e utilizzo di specifici strumenti di rilevamento e/o campionamento al fine di compiere indagini sugli organismi vegetali ed animali vari, effettuare riconoscimento di specie e censimento visivo della biodiversità.

Laboratorio Mobile Imbarcazione Actea

“Actea” è un’imbarcazione attrezzata per effettuare studi e ricerche in ambito marino costiero. Essa fornisce supporto per le immersioni scientifiche subacquee ed è dotata di un verricello per calare in mare la strumentazione scientifica, tra cui sonde per la misura dei principali parametri ambientali, campionatori dei sedimenti marini, benna, box corer, multi corer, bottiglie idrologiche per la raccolta di campioni di acqua in profondità.

È impiegata nel corso di studio di Biologia Marina anche per le esercitazioni in campo degli studenti; inoltre gli studenti hanno la possibilità di essere coinvolti (per esempio durante il tirocinio o il lavoro di tesi di laurea) in specifiche attività che includono uscite in mare anche con altre navi da ricerca.

Il Corso di Studi in breve
Fin dalla sua fondazione la Facoltà  di Scienze dell'Università  Politecnica delle Marche si è caratterizzata, prima in Italia, come centro di studi scientifici e di formazione didattica sulle problematiche dell'ambiente marino esaminato in tutte le sue componenti.
Nel 2000-2001 viene attivata la nuova struttura dei corsi di studio universitari che prevede due livelli di laurea. Ad Ancona viene  attivata una laurea triennale in Scienze Biologiche comprendente l'insegnamento di Biologia Marina e tre lauree specialistiche biennali, tra cui Biologia Marina .
La forte attrattiva del corso risiede nella sempre maggiore consapevolezza che il rapido degrado dell'ambiente sia dovuto ad un miope atteggiamento dell'uomo verso la natura. Tale percorso rischia di diventare senza ritorno se non si ricavano urgentemente le conoscenze necessarie all'attuazione di uno sviluppo ecocompatibile.
Le nuove generazioni fortunatamente sentono sempre di più questa forte responsabilità  ed il corso di Biologia Marina dell'Università  Politecnica delle Marche è strutturato in modo da offrire le competenze necessarie alla realizzazione di questo obiettivo. I docenti del corso sono coinvolti in numerosi progetti nazionali ed internazionali, in ambienti temperati, tropicali e polari garantendo approcci metodologici aggiornati ed innovativi.
In tale contesto gli studenti, provenienti da tutta Italia e dall'estero, hanno modo di trovare fin da subito un ambiente formativo molto stimolante, non solo teorico ma anche pratico-applicativo, rendendo il corso un vero laboratorio internazionale. Dal punto di vista didattico i corsi prevedono numerose attività  di campo e di laboratorio, quali esercitazioni sperimentali per tutti gli insegnamenti, un periodo di tirocinio presso enti pubblici o imprese ed una tesi sperimentale della durata di almeno un anno per conseguire la Laurea magistrale. La disponibiltà  di un'imbarcazione da ricerca equipaggiata per le principali tipologie di campionamento oceanografico, le attività subacquee previste durante il corso di studi e due laboratori tropicali, alle Maldive ed in Indonesia, dove si svolgono tesi di laurea magistrale e periodi di stage, rappresentano una risposta concreta all'esigenza di acquisire le principali competenze pratiche tipicamente richieste dal mondo della ricerca e del lavoro.

Piano di Studi - Parti Obbligatori

1o Anno 2o Anno
Biodiversità degli animali marini Ecotossicologia marina
Biologia della riproduzione degli organismi marini Ecologia marina applicata
Biodiversità dei vegetali marini Stage o Ulteriori conoscenze linguistiche
Biologia ed ecologia marina  Microbiologia marina
Corso integrato: Oceanografia e ambiente sedimentario  Acquacoltura, riproduzione e sviluppo di specie commerciali ed ornamentali
Ecofisiologia delle alghe Tesi 
Fisiologia degli animali marini

 

Learning outcome:

Competenze associate alla funzione: 

  • Ricercatore presso enti pubblici e privati: impostazione disegni sperimentali, utilizzo delle principali tecniche analitiche di laboratorio, analisi dati, metodi di campionamento in campo. 
  • Gestore ambientale presso enti istituzionali: normative nazionali ed internazionali volte alla tutela del territorio
  • Acquariologo presso strutture pubbliche o private: conoscenza delle specie dinteresse acquariologico
  • Guida ambientale: conoscenza specie e habitat prioritari tutelati da norme nazionali ed internazionali
  • Gestore di Aree Marine Protette: conoscenza dei principali problemi in ambito gestionale e normative connesse
  • Consulente ambientale: caratterizzazioni ambientali e valutazioni d'impatto
  • Acquacoltore: conoscenza delle principali tecniche di acquacoltura applicate alle specie di interesse 

Sbocchi occupazionali e professionali Ricercatore presso enti pubblici e privati, gestore ambientale presso enti istituzionali, acquariologo presso strutture pubbliche o private, guida ambientale, gestore di Aree Marine Protette, consulente ambientale, acquacoltore

Funzione in un contesto di lavoro: conservazione e gestione delle risorse biologiche marine, valutazione dell'impatto ambientale, parchi e riserve marine, nelle università, istituti di ricerca

Contact Person: Segreteria Studenti (segreteria.agraria-scienze@univpm.it )

Content

The highlighted icons, represent the fields of education (in compliance with ISCED Classification) engaged during this course/programme.

0831 - Fisheries", "0511 - Biology", "0522 - Conservation and environmental management", "0521 - Ecology

Venue

Venue: Marche Polytechnic University
Ancona, Italy

Dipartimento di Scienze della Vita e dell'Ambiente
Via Brecce Bianche, 60131 Ancona

Presentazione Fin dalla sua fondazione la Facoltà di Scienze dell'Università Politecnica delle Marche si è caratterizzata, prima in Italia, come centro di studi scientifici e di formazione didattica sulle problematiche dell'ambiente marino esaminato in tutte le sue componenti. Nel 2000-2001 viene attivata la nuova struttura dei corsi di studio universitari che prevede due livelli di laurea. Ad Ancona viene attivata una laurea triennale in Scienze Biologiche comprendente l'insegnamento di Biologia Marina e tre lauree specialistiche biennali, tra cui Biologia Marina. La forte attrattiva del corso risiede nella sempre maggiore consapevolezza che il rapido degrado dell'ambiente sia dovuto ad un miope atteggiamento dell'uomo verso la natura. Tale percorso rischia di diventare senza ritorno se non si ricavano urgentemente le conoscenze necessarie all'attuazione di uno sviluppo ecocompatibile. Le nuove generazioni fortunatamente sentono sempre di più questa forte responsabilità ed il corso di Biologia Marina dell'Università Politecnica delle Marche è strutturato in modo da offrire le competenze necessarie alla realizzazione di questo obiettivo. I docenti del corso sono coinvolti in numerosi progetti nazionali ed internazionali, in ambienti temperati, tropicali e polari garantendo approcci metodologici aggiornati ed innovativi. In tale contesto gli studenti, provenienti da tutta Italia e dall'estero, hanno modo di trovare fin da subito un ambiente formativo molto stimolante, non solo teorico ma anche pratico-applicativo, rendendo il corso un vero laboratorio internazionale. Dal punto di vista didattico i corsi prevedono numerose attività di campo e di laboratorio, quali esercitazioni sperimentali per tutti gli insegnamenti, un periodo di tirocinio presso enti pubblici o imprese ed una tesi sperimentale della durata di almeno un anno per conseguire la Laurea magistrale. La disponibilità di un'imbarcazione da ricerca equipaggiata per le principali tipologie di campionamento oceanografico, le attività subacquee previste durante il corso di studi e due laboratori tropicali, alle Maldive ed in Indonesia, dove si svolgono tesi di laurea magistrale e periodi di stage, rappresentano una risposta concreta all'esigenza di acquisire le principali competenze pratiche tipicamente richieste dal mondo della ricerca e del lavoro.

Application

Open from
1 Sep 2016 to 7 Nov 2016

Cost:

L'ammontare delle tasse e contributi complessivamente dovuto nell'anno dall'iscritto al corsi di laurea triennale, di laurea specialistica/magistrale - a ciclo unico e non - e ai corsi di dottorato di ricerca è proporzionale alla situazione economica del nucleo familiare del richiedente (con esclusione dei corsi a distanza, delle scuole di specializzazione, dei corsi di perfezionamento e dei master universitari per i quali sono previsti importi fissi). Il pagamento è previsto in due rate di cui la prima da versarsi all'atto dell'immatricolazione o dell'iscrizione e la seconda, qualora dovuta, entro il 31 maggio 2017.

Dal 1°gennaio 2015 sono cambiate le norme ministeriali per la compilazione dell'ISEE. E' in fase di pubblicazione il bando  in cui saranno rese note le modalità di presentazione della tassa personalizzata per l'A.A. 2016/2017 compatibilmente con le disposizioni normative introdotte dal 1° gennaio 2015.

Ulteriori informazioni qui.

L'importo della I rata Euro 461,58 così suddiviso:

  • Tassa di iscrizione Euro 201,58
  • Tassa regionale per il diritto allo studio Euro 140,00
  • Imposta di bollo assolta in modo virtuale Euro 16,00
  • Quota contributo Euro 104,00

Tuition and scholarships

Scholarships


Prerequisites:

Requisiti di ammissione: per essere ammessi al corso di laurea magistrale occorre essere in possesso della laurea o del diploma universitario di durata triennale, ovvero di altro titolo di studio conseguito all'estero riconosciuto idoneo. Il regolamento del corso di studio stabilisce i requisiti curriculari richiesti per l'ammissione, nonchè le forme di verifica dell'adeguatezza della preparazione personale

Criteri di accesso Biologia Marina

Criteri di accesso A.A. 2016/2017
Requisiti curriculari 

L'accesso al Corso di Laurea Magistrale in Biologia Marina è riservato ai laureati che possiedono almeno uno dei due requisiti indicati di seguito:

1) diploma universitario di durata triennale o laurea o laurea magistrale nelle seguenti classi relative al DM 270/04. Sono titoli ammissibili anche le lauree o lauree specialistiche delle classi ex DM 509/99 corrispondenti alle sotto indicate classi ai sensi del DM 386/07 e indicate nell'allegato 2 del decreto medesimo.

Classi di laurea

  • L-2 Biotecnologie
  • L-13 Scienze biologiche
  • L-25 Scienze e tecnologie agrarie e forestali
  • L-26 Scienze e tecnologie agro-alimentari
  • L-27 Scienze e tecnologie chimiche
  • L-29 Scienze e tecnologie farmaceutiche
  • L-32 Scienze e tecnologie per l'ambiente e la natura
  • L-38 Scienze zootecniche e tecnologie delle produzioni animali

Classi di laurea magistrale

  • LM-6 Biologia
  • LM-7 Biotecnologie agrarie
  • LM-8 Biotecnologie industriali
  • LM-9 Biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche
  • LM-13 Farmacia e farmacia industriale
  • LM-41 Medicina e chirurgia
  • LM-42 Medicina veterinaria
  • LM-60 Scienze della natura
  • LM-69 Scienze e tecnologie agrarie
  • LM-70 Scienze e tecnologie alimentari
  • LM-73 Scienze e tecnologie forestali ed ambientali
  • LM-75 Scienze e tecnologie per l'ambiente e il territorio
  • LM-86 Scienze zootecniche e tecnologie animali

Inoltre è richiesta un'adeguata conoscenza di almeno una lingua dell'Unione Europea oltre all'Italiano (Lingua Inglese, delibera CdD del 21.10.2015) comprovata dal superamento di un esame/prova idoneativa nel percorso universitario precedente.

Per questo gruppo si ritiene assolta la verifica dell'adeguatezza della personale preparazione se la votazione di laurea è maggiore o uguale a 90/110.
Per i laureati con votazione inferiore a 90/110, l'adeguatezza della personale preparazione verrà valutata dalla Commissione di Ammissione alla Laurea Magistrale tramite prova individuale.

2) aver acquisito almeno 40 cfu complessivi nei SSD: MAT, FIS, CHIM, BIO, AGR, VET, MED.

Inoltre è richiesta un'adeguata conoscenza di almeno una lingua dell'Unione Europea oltre all'Italiano (Lingua Inglese, delibera CdD del 21.10.2015) comprovata dal superamento di un esame/prova idoneativa nel percorso universitario precedente.

Per questo gruppo la Commissione di Ammissione alla Laurea Magistrale valuterà l'adeguatezza della personale preparazione tramite prova individuale.

Il bando per l'ammissione alle Lauree Magistrali è reperibile sul sito UNIVPM - Segreteria Studenti Scienze

Flyer


Application Procedure:

L'immatricolazione ai corsi di laurea magistrale effettuata esclusivamente in modalità on line, dopo aver effettuato la registrazione al portale.

Requisiti di ammissione Ai sensi della normativa vigente (D.M. 270/2004 art. 6 comma 2 ) il candidato all'iscrizione alla laurea magistrale è soggetto averifica dei requisiti curriculari e dell'adeguatezza della personale preparazione.   A tal fine il Dipartimento di Scienze della Vita e dell'Ambiente ha individuato, nei regolamenti didattici dei corsi di studio, i requisiti curriculari per l'accesso.

Possono presentare domanda i laureati: cittadini italiani, comunitari ed extracomunitari che rientrano nelle condizioni di cui all’art. 26 della Legge n. 189 del 30.7.2002;
cittadini extracomunitari che non rientrano nelle condizioni di cui all’art. 26 della legge 30.7.2002 n. 189 in quanto residenti all’estero, purché abbiano conseguito l’idoneità alla prova di lingua italiana prevista il giorno 2 settembre 2016.
Possono altresì presentare domanda i laureandi che dichiarino di conseguire il titolo triennale entro il 28 febbraio 2017.L’ammissione sarà in ogni caso subordinata alla condizione che il candidato consegua il diploma di laurea.

Immatricolazioni ad accesso diretto  I candidati già laureati  ai quali è concesso l'accesso diretto possono immatricolarsi  entro il 7 novembre 2016.

Immatricolazione condizionata: Devono presentare domanda di immatricolazione condizionataentro il 7 novembre 2016 i candidati:
a) laureati che non rientrano nelle condizioni per l'accesso diretto;

b) laureandi entro il 28 febbraio 2017 la cui immatricolazione sarà condizionata al conseguimento del titolo e alla verifica dei requisiti curriculari/adeguatezza della preparazione iniziale se non rientrano nei casi in cui è previsto accesso diretto;

c) laureati con titolo di studio conseguito all'estero.

Prima di procedere all'immatricolazione si raccomanda la lettura integrale delle norme per l'accesso.

More information

Qualification

Academic level: Master

Qualification: Master of Science

Credits:
Scheme: 
CFU (ECTS)
Value: 
120
Occupations (not validated):
Spotted a mistake in this page? Click here to request a change.